This page has not yet been translated
italiano italiano english english
titolo: la montagna per tutti
Corse 2012 || Corse 2013 || Corse 2014 || Monte Bianco ||

Ricerca nel sito:


 

WE SPEAK ABOUT:
TRAIL RUNNING:







CORSA IN MONTAGNA
Sunset Running Race - Pratonevoso



E arriviamo al 15 marzo, al trail sulla neve: Sunset trail a Pratonevoso.
Per me questa è stata una gara inattesa ed ora vi spiego il motivo.
La settimana successiva la gara di Laigueglia, tra Mare e cielo, durante un allenamento su una distanza di 45 km il tendine d’Achille della gamba destra decide di dire basta, un dolore sempre più intenso mi blocca e non riesco più a correre. Gli ultimi 10 km li faccio camminando. Tornato mestamente a casa, decido che è meglio fermarsi per qualche settimana e quindi saltare anche la gara di Pratonevoso, anche se la distanza è solo di 10 km. Avendo però già prenotato l’albergo con anticipo decido di partire ugualmente per il Piemonte. Ne approfitterò per fare una tranquilla ciaspolata con mio fratello che si trova già in zona e poi un salto a Pratonevoso lo farò comunque, giusto per salutare alcuni amici che gareggiano.
Ed invece... Alle 17:30, grazie alla disponibilità dell’organizzazione che mi permette di partecipare, nonostante le iscrizioni siano ormai chiuse da diversi giorni, mi ritrovo ai nastri di partenza, vestito di tutto punto da corsa... E si perché nel borsone da viaggio avendo ancora spazio a disposizione ci ho messo tutto il necessario per correre, intanto mi son detto fa poco volume e poco peso (a parte le scarpe), quindi no si sa mai, le sorprese sono sempre dietro all’angolo.
Ecco spiegato il motivo per cui ho definito questa mia ultima gara: inattesa !!!!

La partenza non è delle migliori, sono un poco imballato, più che altro a livello psicologico, ho paura che il tendine mi crei problemi. Passano i minuti e piano piano riesco a concentrarmi solo sulla gara senza pensare a niente e per fortuna il tendine “tiene”. Si sale in direzione del rifugio Balma, Inizio a recuperare posizioni su posizioni, mi sento bene, vorrei forzare di più, ma preferisco non esagerare.... sono già contento di trovarmi qui insieme ad altri 320 atleti a faticare ed ammirare una vista davvero appagante. La salita continua, ma vedo già in lontananza la Balma che è il punto più alto che raggiungiamo dopo quasi 600 metri di dislivello. Bevo al volo un bicchiere di te caldo ed inizio immediatamente a scendere per far ritorno a Pratonevoso. E da qui senza tanti complimenti il dolore alla caviglia torna prepotente. Stringo i denti, me lo immaginavo che sarebbe successo. Devo tenere duro, non sarà lunga la discesa, in una quindicina di minuti dovrei tagliare il traguardo. Nonostante tutto, in questo ultimo tratto vengo superato solo da pochi trailers, e chiudo la gara al 53° posto, migliorando di 30 secondi il tempo realizzato 2 anni fa. Ma tutto questo ha un prezzo: un dolore fortissimo quasi mi blocca il piede e mi fa capire che ora devo dire davvero basta con le corse.



L’appuntamento tre giorni dopo è con il fisioterapista, che dopo avermi diagnosticato una brutta tendinite mi ha ovviamente obbligato a fermarmi ed a seguire una cura antiinfiammatoria locale più una serie di esercizi da fare almeno 5 volte al giorno. Ad oggi, passati 10 giorni e terminati gli antiinfiammatori, inizio ad avere i primi miglioramenti, però so che dovrò pazientare ancora prima di tornare a correre per monti. I prossimi giorni cambierò i tipi di esercizi che sto sempre facendo con altri nuovi e andiamo avanti.
Tempi previsti di guarigione non ne faccio, preferisco valutare giorno per giorno. E poi subentra anche un pochino la scaramanzia..... un paio di settimane prima di fermarmi avevo tirato giù una sorta di calendario delle gare che avevo intenzione di fare..... evidentemente ho già dovuto depennare dalla lista un paio di trail .... Quindi lasciamo perdere !!!!

Ora penso a guarire nei migliori dei modi, senza fretta e specialmente senza ripetere l'errore che ho fatto in questi ultimi mesi di sottovalutare il problema. Confido inoltre nella bravura e competenza del mio fisioterapista che già in passato mi è stato di grande aiuto per risolvere vari problemi fisici.

Vi do appuntamento sempre su “montagna per tutti” per le prossime gare !!!
Un saluto, Andrea


Scheda della gara:
Sunset Runnig Race - Pratonevoso, Marzo 2014
lunghezza percorso: 10 Km
dislivello + circa 500 m

Per altre info:
http://www.sunsetrunningrace.it//


www.montagnapertutti.it by carlogozzi©2006-08
politica della privacy

Valid HTML 4.01 Transitional CSS Valido!