italiano italiano english english
titolo: la montagna per tutti
Fotografie || Libri || Racconti || Contatti || Crediti || Lab ||

Ricerca nel sito:


 


INDEX:

- Libri -






Logo della rubrica "recensione libri"
Ben Laritti
Storia di una meteora

Ruggero Meles
Versante Sud, 2002


copertina
Un ragazzotto scanzonato, dissacrante e dal carattere ribelle, spinto dalla madre a sfogarsi nello sport, trova il suo modo di essere nella montagna, nella verticalità delle pareti.

In questo libro viene raccontata la vita di Ben, Benvenuto Laritti, che alla fine degli anni '60 (all'età di 13 anni), si avvia nel mondo del lavoro come apprendista nella bottega di Dino Piazza con il quale inizia a frequentare le pareti intorno a Lecco. La verticalità lo attira subito con forza.

E se da un lato la sua indole ribelle lo porta a fare ciò che gli passa per la testa (come firmare i vetri con una punta di diamante sino a far crollare l'intera vetrata), dall'altro comincia a plasmarsi in lui il carattere di alpinista, tanto che molti suoi compagni di cordata confermano che in parete è un'altra persona.

La sua vita è ad una svolta: da Lecco si trasferisce a Predazzo dove si arruola nella Guardia di Finanza trovando il modo di vivere arrampicando (ma le autorità militari non riescono a modificare il suo modo di essere nella quotidianità), ed in breve diventa un punto di riferimento per l'alpinismo.

Inizia così un susseguirsi di avventure e spedizioni sulle montagne di tutto il mondo, aprendo vie di altissimo livello. Riesce ad adeguarsi ai tempi e all'evoluzione dell'arrampicata; quando, con nuovi stili, Manolo ed altri suscitano stupore ed ammirazione in Ben questi reagisce comunque con carattere: "Manolo l'è Manolo, ma mi son Laritti !"

In un'articolo dei primi anni '80 viene descritto come l'alpinista secondo solo a Messner.

Sino ad arrivare all'epilogo nel 1983: mentre arrampica da solo sulla cima Bureloni (nelle Dolomiti), per attrezzare una via facile per gli allievi che avrebbe avuto il giorno successivo, una scossa di terremoto, seguita da una scarica di pietre, segna la fine di questa meteora. E' servito più di un giorno di ricerche per riportare il corpo di un ragazzo di 31 anni alla moglie e ai suoi cari.

L'autore, con passione e costanza, ha raccolto tanto materiale per raccontare la vita di Ben. Qualche salto temporale, per introdurre anche i personaggi che hanno un significato storico nella vita di Ben, arrichisce questa biografia: aneddoti, ed interviste danno un'immagine precisa di un uomo che nell'arrampicata ha trovato la vita e la morte.

"... è la montagna che ha contribuito a far di Ben quello che è diventato"

Per ulteriori dettagli:
www.versantesud.it

Recensione di: Carlo Gozzi



www.montagnapertutti.it by carlogozzi©2006-08
politica della privacy

Valid HTML 4.01 Transitional CSS Valido!